Nome e cognome

Divorzio, quando è possibile conservare il cognome del marito?

20 MARZO 2019 Con la sentenza n. 3869/2019 la Corte di Cassazione, ha riaffermato il principio per cui, dopo la sentenza di divorzio, non è consentito l’uso del cognome del marito, salvo che il giudice di merito, con una pronuncia motivata, nell’esercizio del proprio potere discrezionale, disponga diversamente.